24 | 11 | 2017
Tutto su Confesercenti
Login

Newsletter
Per essere sempre aggiornato sulle attività della Confesercenti Macerata iscriviti alla newsletter
Riceverai comunicazioni periodiche su corsi, finanziamenti e altri servizi
I più letti
Banners

america

17361891 1154474921327496 3976356214152465797 n

logo2

image1-2

529230 332099453539637 1938449287 n

piaceri e sapori

14731301 1886005578279662 4304289684035041288 n

bar cavour

 ninocafe

 

nuovo paradiso

SFOGLIAr

notte più

heroes pub

biobottega-corridomnia-6-650x650

 

11473 4c55dcbfa735b

 

Campagna 2015
Banner Campagna
Wednesday, 14 September 2016 13:55

CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER IL SETTORE COMMERCIO Featured

Contributi per sistemi di sicurezza nel settore commercio

 

Regione Marche

Bando REGIONE MARCHE

 

SOGGETTI BENEFICIARI: 

le imprese del commercio e della somministrazione di alimenti e bevande.

(Tra le imprese commerciali rientrano anche: Attività di rivendita di generi di monopolio; Farmacie e Parafarmacie; Attività di vendita e distribuzione di carburanti effettuate in impianti stradali ed autostradali; Attività di rivendita di stampa quotidiana e periodica; Attività all’ingrosso e al dettaglio in un unico immobile; Attività miste)

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili al contributo regionale progetti relativi all’acquisto ed all’installazione di sistemi di sicurezza attivi o passivi agli esercizi commerciali da collegare con le forze dell’ordine e/o istituti di vigilanza.

Nello specifico, si tratta di:

 -     collegamenti in video e con memoria degli eventi, diretti con le forze dell'ordine per la visualizzazione della rapina in atto, anche in presenza di istituti di vigilanza; sistemi antifurto (antintrusione) elettronici collegato ad istituti di vigilanza;

 -     sistemi passivi per la protezione dei locali (casse a tempo, blindature, vetri antisfondamento, lettore carte di credito).

Non sono ammissibili interventi di edilizia se non strettamente legati all'installazione.

Tutte le spese devono essere di nuova fabbricazione.

Non sono finanziabili gli investimenti realizzati mediante leasing.

La spesa ammissibile, al netto di IVA, non può essere inferiore a 2.500,00.

Sono ammessi a finanziamento i progetti ancora da realizzare o già realizzati a far data dal 1° gennaio 2016.

MISURA DEL CONTRIBUTO: 40% della spesa riconosciuta ammissibile. Il contributo stesso non può superare € 5.000,00 per ogni impresa beneficiaria.

PRIORITA’. Il bando prevede numerose priorità fra le quali: lavori già completati o acquisti già effettuati, non avere percepito contributi pubblici, esercizi commerciali che realizzano collegamenti in video e con memoria degli eventi, diretti con le forze dell’ordine per la visualizzazione della rapina in atto, anche in presenza di istituti di vigilanza, sistemi antifurto (antintrusione) elettronici collegato ad istituti di vigilanza, esercizi commerciali maggiormente esposti ad atti criminosi quali: Attività di rivendita di Monopolio con annessa ricevitoria, Attività di vendita di Oreficerie e gioiellerie, Distributori di carburanti – Farmacia, parafarmacia – edicola.

SCADENZA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:  29 settembre 2017

 

 

Contributi per ristrutturazione arredi e attrezzature alle

 

imprese commerciali

 

Regione Marche

 

Bando REGIONE MARCHE

 

SOGGETTI BENEFICIARI: piccole imprese, singole o associate del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e bevande.

 

SPESE AMMISSIBILI:

 

  • Ristrutturazione, manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché ampliamento dei locali adibiti o da adibire ad attività commerciale (le spese relative al deposito merci nonché gli uffici non sono ammissibili a contributo anche se il deposito/ufficio è contiguo all’unità locale);
  • Attrezzature fisse e mobili strettamente inerenti l’attività di vendita e/o di somministrazione di alimenti e bevande (le spese per allestimento veicoli non sono ammesse);
  • Arredi strettamente inerenti l’attività di vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande (ad eccezione di complementi di arredo, suppellettili e stoviglie, e quant’altro non strettamente funzionale all’attività da incentivare).

 

Tutte le spese devono essere di nuova fabbricazione. Non sono finanziabili gli investimenti realizzati mediante leasing. La spesa ammissibile, al netto di IVA, non può essere inferiore a Euro 15.000,00 e superiore a Euro 60.000,00. Sono ammessi a finanziamento i progetti ancora da realizzare o già realizzati a far data dal 1° gennaio 2016.

 

MISURA DEL CONTRIBUTO: 15% della spesa riconosciuta ammissibile.

 

PRIORITA’. Il bando prevede numerose priorità fra le quali: nuovi esercizi commerciali dal 1° gennaio 2016, esercizi in attività da più di dieci anni, età compresa fra i 18 ed i 35 anni per titolari e soci, esercizi ubicati nei centri storici, lavori già completati o acquisti già effettuati, non avere percepito contributi pubblici, imprenditoria femminile, esercizi i cui titolari hanno perso un lavoro subordinato negli ultimi 36 mesi.

 

SCADENZA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:  4 ottobre 2017

 

INFORMAZIONI E ASSISTENZA PER LE DOMANDE DI CONTRIBUTO:

 

Laura Mitillo 0733/240962 cell. 3332070178

 

 

Seguici!
ScrivereFestival
Formazione
Contattaci subito con Skype

Siamo online su Skype! Contattaci per ulteriori informazioni

Seminari
Clicca mi piace sulla nostra pagina